Torta della Fedora con mandorle e crema diplomatica

9.3K

Torta della Fedora con crema diplomatica e mandorle tostate: ecco il nostro dolce preferito in assoluto! Eh sì, la torta della nostra Fedora è insuperabile! Com’è fatta? Due dischi di friabilissima pasta frolla alle mandorle aromatizzati all’alchermes, uno strato di deliziosa crema diplomatica e, per finire, zucchero a velo e pioggia di mandorle tostate. Una ricetta tramandata nel tempo e dal gusto indimenticabile!

Difficoltà: Media – Tempi di preparazione: 50 Minuti + Tempi di riposo e raffreddamento Dosi: stampo 24 cm

Ingredienti per preparare la torta:

Per la frolla:

  • Farina 00 : 150 gr
  • Farina di mandorle: 200 gr
  • Burro: 150 gr (freddo)
  • Zucchero: 100 gr
  • Uova: 1
  • Limone: 1 non trattato
  • Sale: 1 pizzico

Per la crema:

  • Panna: 150 ml 
  • Zucchero a velo: 20 gr
  • Latte intero fresco: 200 ml
  • Uova: 2 tuorli
  • Zucchero: 60 gr
  • Amido di mais: 30 gr
  • Estratto di vaniglia: q.b.

Per la bagna:

  • Alchermes: 4-5 cucchiai
  • Acqua: 2-3 cucchiai

Per decorare:

  • Mandorle affettate
  • Zucchero a velo

Preparazione:

Iniziamo!

Prima di tutto prepara la frolla

Lava e asciuga il limone.

In una capiente ciotola versa le farine, un pizzico di sale e mischia bene. 

Prendi il burro dal frigorifero, con un coltello taglialo a pezzetti piccoli e uniscilo alle farine

Lavora gli ingredienti con la punta delle dita fino ad ottenere una composto sabbioso. 

Adesso unisci lo zucchero, la scorza grattugiata di mezzo limone, l’uovo e amalgama il composto il più rapidamente possibile. 

Quando sarà omogeneo forma una pallina, schiacciala leggermente, avvolgila nella pellicola e lascia riposare la frolla in frigorifero per almeno un’ora.

Nel frattempo prepara la crema

Quindi, in un pentolino scalda il latte insieme alla vaniglia

In un altro tegamino versa lo zucchero, aggiungi i tuorli d’uovo e incorporali bene. 

Inseririsci l’amido di mais e mescola bene. 

Versa il latte caldo a filo, in tre volte almeno e gira, tra una volta e l’altra, per evitare la formazione di grumi. 

Rimetti il composto sul fuoco, mantenendolo basso, e mescola fino a quando inizia a rapprendersi. 

Quindi, togli dal calore e gira energicamente la crema per renderla bella e lucida. 

Versala in una ciotola abbastanza capiente e lasciala raffreddare.

Riprendi la frolla, dividila in due parti uguali e stendi i due pezzi con il matterello su due fogli di carta forno.

Dalla pasta stesa ricava due cerchi del diametro di 26 cm e cuocili in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 10-12 minuti ciascuno. 

Lasciali raffreddare. 

Una volta che la crema e la frolla saranno fredde monta la panna con lo zucchero a velo e uniscila poca per volta alla crema, con movimenti delicati dal basso verso l’alto. 

Riponila in frigorifero per 10 minuti.

Sistema un disco di frolla su un piatto da portata.

In una tazza versa l’alchermes, aggiungi l’acqua, mescola e utilizza questa bagna per irrorare il disco che hai posizionato sul piatto. 

Riprendi la crema, distribuiscila uniformemente sulla base di frolla e alchermes e appoggiaci l’altro disco.

Cospargi le mandorle affettate sulla superficie e spolverizza la torta con lo zucchero a velo.

Servi!

Buon appetito!

Se vuoi sbizzarrirti prova le altre ricette con la pasta frolla!!
(Visited 812 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
MoodlyFood © Copyright 2020. All rights reserved.
Close